0

Il libro dei viaggi nel tempo di Roma – Claudio Colaiacomo

20180108_142237Oggi vogliamo parlarvi di un bellissimo libro pubblicato dalla Newton & Compton. Un’edizione curatissima nei minimi dettagli, con una copertina accattivante in simil pelle e una grafica steampunk per il titolo, “Il libro dei viaggi nel tempo di Roma” di Claudio Colaiacomo si colloca, nella mia personalissima classica, come il libro più bello letto nel 2017. L’idea, molto interessante, di raccontare gli eventi più importanti che si sono svolti a Roma nel corso dei secoli, è resa davvero bene dall’autore che ci accompagna direttamente sul luogo in cui si è scritta la storia: l’esecuzione di Giordano Bruno a Campo de’ Fiori, l’assassinio di Giulio Cesare, l’alluvione più devastante del Tevere, sono solo alcuni esempi di ciò che andremo a leggere.

I capitoli si aprono con la destinazione e, scritta in corsivo, una breve descrizione su quella che sarà la “missione” di quel particolare viaggio temporale.

20180108_142307

A seguire ci troviamo ad osservare l’evento raccontato direttamente dalla voce dell’autore. Lui ci spiega cosa ci circonda, ma ci lascia la possibilità di figurare in prima persona i dettagli intorno a noi, i rumori, le voci in lontananza. Non si può fare a meno di immergersi completamente nella storia così come, durante una sessione di gioco di ruolo, non si può evitare di far battere il cuore all’impazzata quando chi guida la storia ci avvisa di un imminente pericolo. E’ tutto studiato e reso benissimo per fare in modo che l’esperienza di lettura si trasformi in una stupefacente esperienza di viaggio.

All’interno del libro, ad impreziosire ulteriormente i racconti, troviamo diverse illustrazioni in bianco e nero che accompagnano la lettura. Il baldacchino del Bernini, una riproduzione litografica del ratto delle sabine, una ricostruzione della Domus Aurea e tanto altro, tutto al servizio del lettore che potrà prendersi il suo tempo per godere dei dettagli appena descritti osservando i disegni che li accompagnano.

20180108_142318

Questo è uno di quei libri che arricchiscono chi li legge. Tanti sono gli aneddoti interessanti che ti porteranno a dire sorpreso “Ma dai, non lo sapevo!” e tante le storie che avrai voglia, durante una serata con amici, di condividere. Per questo motivo voglio ringraziare la Newton&Compton e Claudio Colaiacomo per il bellissimo viaggio nel tempo. Ora potrò girare per Roma e osservarla sotto una luce diversa.

SCHEDA DEL LIBRO:

Editore: Newton&Compton
Pagine: 376
Prezzo: € 10,00

Annunci
2

La compagnia dei Viaggiatori del Tempo

viagg

Chi non ha mai desiderato di far parte di un gruppo di “viaggiatori” capaci di visitare posti lontani… nel tempo? Capaci di scoprire cosa succederà, che fine farà l’umanità o, ancora, ritornare indietro nel tempo, fino a incontrare sé stessi bambini?

È quello che succede nel romanzo La compagnia dei Viaggiatori del Tempo di Massimo Acciai Baggiani. O almeno, più o meno. Non si parla, infatti, di persone con superpoteri, di persone che riescono a prendersi gioco delle leggi naturali per visitare periodi temporali diversi. E, ancora, non possiedono una DeLorean con cui sgommare tra antico Western e anni Ottanta.

giphy (9).gif

C’è un altro modo per viaggiare, più lontano possibile, nei tempi più disparati: la scrittura. Ed è questo che fa la Compagnia di Viaggiatori del Tempo, riunendosi più volte dell’anno per raccontarsi storie destinate a essere trascritte dal Narratore. Il lettore si ritrova a viaggiare tra i tempi, attraverso la fantasia di questo gruppo di scrittori: lo fanno in modi assurdi, impensabili, mai banali, rispecchiando il carattere dei vari racconta-storie, che anche il lettore incomincia a conoscere almeno un po’.

L’atmosfera del libro è particolare, sognatrice, pur mantenendo un piede nella cruda realtà. I protagonisti usano i racconti per narrare della loro vita, ma anche dei loro desideri, e avanzare critiche alla società corrente, tramite la fantasia e la fantascienza.

giphy (10)

Specialmente alcuni racconti mi hanno colpito molto. La fantascienza si fa portavoce di una riflessione sul mondo, sull’essere umano e sulle sue debolezze.

L’autore usa un espediente narrativo per inserire più racconti in una storia unica e organica, quella del gruppo di scrittori sognatori che si incontrano ogni tanto per dar sfogo alla loro fantasia. Una storia che il lettore finisce per desiderare che sia vera (o lo è davvero?).

Il libro finisce in silenzio, senza una conclusione, se non quelle parziali date dai vari racconti; ma lascia il lettore con una riflessione e un pizzico di malinconia.

SCHEDA DEL LIBRO
Editore: Abeditore
Pagine: 280
Prezzo: 13,90€