0

Le ragazze del Pillar – Teresa Radice & Stefano Turconi

Le ragazze del Pillar di Teresa Radice e Stefano Turconi è stato pubblicato da Bao Publishing il 14 novembre 2019.

Questo è il primo volume di una serie (di cui ancora non sappiamo il numero definitivo dei volumi) che ci riporta nella cittadina di Palymouth e al Pillar, il bordello cittadino, già conosciuti nel precedente Il porto proibito (Bao Publishing, 2015).

In questo volume entriamo nel vivo di quella che è la vita del Pillar e conosciamo le ragazze che ci abitano e ci lavorano più da vicino.

Scopriremo, così, che ognuna di loro ha delle caratteristiche particolari; che hanno i propri sogni e speranze; ma soprattutto scopriremo che tra loro si sentono una famiglia e che l’affetto che nutrono l’una per l’altra è vero e sincero.

Le ragazze del Pillar

Con delle tavole superbe, dai colori sgargianti, Stefano Turconi ci porta per mano alla scoperta di Playmouth, dei suoi vicoli e del suo porto rendendo visibile quello che l’immaginazione di Teresa Radice ha creato.

In questo primo volume il lettore conosce e si affeziona ai vari personaggi (o ne prova antipatia) e, nonostante la storia narrata sia comunque autoconclusiva, non si vede l’ora di avere il secondo volume nelle proprie mani.

Le ragazze del Pillar di Teresa Radice e Stefano Turconi conferma la bravura di questa coppia che ha regalato tanto ai suoi lettori e che, speriamo, continuerà a farlo.


SCHEDA DEL LIBRO

Editore: Bao Publishing
Pagine: 152
Prezzo: 19.00€
Voto: 9/10

0

Quando tutto diventò blu – Alessandro Baronciani

Quando tutto diventò blu di Alessandro Baronciani è un graphic novel pubblicato da Bao Publishing il 23 gennaio.

Alessandro Baronciani, oltre ad essere un fumettista, è anche scrittore e musicista. Questo graphic è il quarto pubblicato da Bao Publishing.

In queste pagine ci viene raccontata la storia di Chiara, una ragazza affetta da attacchi di panico, e del fatto che non riesce a venirne fuori.

Tutto quello che le accade intorno non fa altro che aumentare e, quasi, amplificare il suo malessere. Ma la cosa peggiore di tutte è il fatto di non riuscire ad ammettere il suo disturbo per paura.

Paura di essere giudicata, paura di non essere compresa, paura di tante cose.

Prima di chiedere aiuto, devi accettare di averne bisogno.

Ad un certo punto Alessandro Baronciani ci fa intravedere uno spiraglio attraverso cui sarà possibile uscire da questo circolo vizioso: riuscirà Chiara a scorgerlo e a prendere al volo l’occasione per guarire?

Quando tutto diventò blu

In poco più di cento pagine Alessandro Baronciani ci racconta una storia delicata e molto toccante il tutto attraverso i suoi disegni dal tratto molto morbido.

I colori delle tavole sono tutte viranti al blu, blu come l’oceano più profondo in cui la protagonista si immerge e si ritrova completamente isolata e preda delle sue paure.

È un romanzo dal forte contenuto psicologico perfettamente trattato nonostante la piccola mole.

Quando tutto diventò blu di Alessandro Baronciani è una storia bellissima con un forte insegnamento di vita di cui consiglio vivamente la lettura.


SCHEDA DEL LIBRO

Editore: Bao Publishing
Pagine: 128
Prezzo: 17.00€
Voto: 8/10

0

Mercedes – Daniel Cuello

Mercedes è l’ultimo graphic novel firmato dall’argentino Daniel Cuello e pubblicato da Bao Publishing lo scorso 24 ottobre.

Diventato noto al grande pubblico con Residenza Arcadia, Daniel torna nelle librerie con questo nuovo libro dai toni amari.

Mercedes è una donna di potere. Un potere che si è conquistata piano piano ma che le ha permesso di raggiungere vette inimmaginabili. Ma, come per tutti i grandi potenti, prima o poi la vita presenta il conto e si inizia a cadere.

Quella che ci racconta Daniel Cuello è la storia di una donna in fuga, una donna che la vita ha reso arida e senza scrupoli, che all’improvviso si ritrova ad essere il capro espiatorio di tutti i mali del mondo e per questo condannata.

Nel proseguire della storia, sullo sfondo di una Terra arida vittima di catastrofi climatiche e non, Mercedes si troverà a chiedere aiuto a quelli che una volta si erano avvicinati a lei mostrandosi amici per ricevere in cambio porte chiuse e voltafaccia.

Il repentino cambiamento della sua vita non porterà, però, mutamenti nel cuore e nell’animo della nostra protagonista. L’egoismo e l’alterigia fanno da padrone uniti a un fortissimo senso di sopravvivenza.

Riuscirà Mercedes a fuggire da tutto e da tutti? E davvero nel suo animo non cambierà proprio nulla?

Viviamo in un’epoca strana e confusa. Ma non nuova. Tutto quanto è già capitato almeno una volta nel corso della storia. Paura e ignoranza. Due parole neutre, non indicano di cosa dobbiamo avere paura o cosa ignoriamo. Stranieri, terroristi, povertà, carestie… non ha importanza. Il meccanismo innescato da quelle due parole si ripete ogni volta con sorprendenti similitudini. Permette a personaggi dagli ideali sempre più logori di essere largamente acclamati per le loro facili risposte. Risposte che ci consentono di sfuggire alla fatica del colmare quell’ignoranza. E nel contempo di mitigare le nostre paure.

Mercedes

È pregno di psicologia questo romanzo. Il personaggio di Mercedes possiede una mente svelta e, oserei dire, quasi pericolosa. E, proprio per questo, si tratta di una figura affascinante nonostante la sua negatività.

Ma ci sono anche un sacco di temi molto attuali, richiami a quella che è la situazione politica e climatica attuale. Temi che dovrebbero far riflettere e portare alla luce delle possibili soluzioni prima che succeda l’inevitabile (ampiamente descritto).

Ottenebrati dal terrore. Assordati dall’avidità. Chiudemmo le strade. Abbattemmo i ponti. Innalzammo muri. Persuasi che l’orrore sarebbe rimasto chiuso fuori. Convinti che il mondo fosse nostro. Ignorando il lamento del suolo che, in silenzio, reclamava rispetto mentre ardeva con crescente vigore.

Naturalmente non manca la parte ironica e divertente. Un umorismo graffiante proprio della protagonista che non stona assolutamente con i temi trattati.

Graficamente, non essendo un’addetta ai lavori, preferirei non esprimermi molto. I colori predominanti sono quelli del rosso e dell’arancio. Il tratto di Daniel Cuello è molto riconoscibile e, personalmente, mi piace moltissimo.

Il personaggio di Mercedes aveva visto la luce nel 2015 in un disegno ispirato ad una donna vista dall’autore. Sono molte le note autobiografiche nel testo: eventi, emozioni e luoghi che Cuello ha vissuto vengono rielaborati e amalgamati con le storie frutto della sua fantasia.

Inoltre, in questo romanzo, ho notato anche alcuni simpatici easter eggs che fanno riferimento ai due precedenti lavori (sfido a trovarli!).

Mercedes di Daniel Cuello è un’opera profonda che va letta, assaporata e fatta sedimentare. E che, anche a distanza di tempo, non vi lascerà facilmente.


SCHEDA DEL LIBRO

Editore: Bao Publishing
Pagine: 224
Prezzo: 21.00€
Voto: 10/10

0

Jane – Aline Brosh McKenna, Ramòn K. Perez

Jane di Aline Brosh McKenna e Ramòn K. Perez è una graphic novel uscita per Bao Publishing lo scorso 31 ottobre. Nata come una riscrittura in chiave moderna di Jane Eyre di Charlotte Bronte se ne discosta parecchio per quel che riguarda la trama.

51AHlUIRwcL._SX335_BO1,204,203,200_

Siamo ai giorni nostri, Jane è una ragazza rimasta orfana da piccola, i genitori lavoravano per mare e in mare sono morti. Affidata ad una zia per cui era un’estranea, ha passato infanzia e giovinezza in solitudine, non sentendosi parte di quella famiglia. Dopo diversi lavori, anche abbastanza strani per una ragazza, tra cui per esempio quello come mozzo su un peschereccio, Jane ha deciso di seguire il suo sogno artistico e trasferirsi a New York.

Qui ha preso in affitto una stanza, che si svela essere un ripostiglio, nell’appartamento di un ragazzo che studia moda e fa lo stilista. Per mantenere la borsa di studio all’università d’arte Jane deve trovare presto un lavoro: tra i numerosi annunci incappa in quello del signor Rochester, facoltoso uomo d’affari con una villa meravigliosa, che ha perso anni prima la moglie in una rapina e ha bisogno di una tata per la figlioletta Adele.

Da subito Jane riconosce in Adele una sua simile, una bambina sola come la è stata lei, prende a cuore i suoi sentimenti e interviene per rallegrare le giornate della piccola. Nel mentre disegna ciò che vede, la realtà, trasmettendola sulle tele durante i corsi che segue.

Jane_HC_PRESS_28

Ben presto però Jane percepisce qualcosa di strano in quella casa così grande, dei rumori sospetti, inizia a fare domande a cui però non riceve risposta. In più impara a conoscere Rochester, uomo tanto duro e austero, ma allo stesso tempo dolce, che inizia a legarsi a lei. Ma chiunque abbia letto il classico bronteano sa che Rochester nasconde un tremendo segreto, cosa che accade anche in questa versione a fumetti.

A livello di tematiche quindi originale e variante illustrata si accomunano: abbiamo sempre la protagonista sola che cerca un posto nel mondo, lo trova in questa stranissima famiglia e ad un certo punto deve prendere delle decisioni, abbiamo i segreti, un passato oscuro dietro questa famiglia. Abbiamo i sentimenti. Ma questa graphic si discosta dal classico e per l’intreccio, più misterioso, più moderno, ricco di colpi di scena. Si discosta dall’originale in numerosi punti, tra cui il finale, diventando quindi una cosa diversa dal classico che conosciamo, ma comunque bella.

dance-1506705435

Dal punto di vista grafico si nota il tratto americano che ricorda molto le figure dei fumetti marvel. Molto particolare il passaggio dal bianco e nero al colore: all’inizio le tavole sono immerse quasi in una nebbia azzurrognola, l’azzurro del mare tempestoso in cui Jane è diventata un’orfana, per poi virare verso il bianco e nero. Questo dualismo però poi viene ad arricchirsi di colori e sfumature quando Jane arriva a New York e pian piano sembra trovare il suo posto nel mondo. Un passaggio da una vita incolore ad un arcobaleno.

Tutto sommato consiglio Jane di Aline Brosh McKenna Ramòn K. Perez a chiunque sia affezionato a Jane Eyre, ma anche a chi non la conosce, con la consapevolezza che la graphic novel che ci si troverà davanti non è il classico ottocentesco ma una sua rivisitazione, che ha pregi e difetti, ma che è comunque nell’insieme magnifica e meritevole di essere collezionata.

SCHEDA DEL LIBRO

Editore: Bao Publishing
Pagine: 224
Prezzo: 21.00€
Voto: 7.5/10

0

Alice di sogno in sogno – Giulio Macaione, Giulia Adragna

Buongiorno lettori, oggi vi parlo sul blog dell’ultima uscita per casa editrice Bao Publighing di Giulio Macaione, disegnatore e sceneggiatore della graphic novel, e di Giulia Adragna, che si è occupata della colorazione: Alice di sogno in sogno.

COVER ALICE DI SOGNO IN SOGNO

Alice è un’adolescente con un potere molto particolare: se dorme vicino a qualcuno infatti entra nei sogni di questa persona. Questa sua dote, per quanto possa provocare stupore e meraviglia, in realtà rappresenta quasi una spada di Damocle per la nostra protagonista, che non ha nessun controllo su di essa. La soluzione più ovvia per far sì che Alice riesca a dormire bene e a fare solo i suoi sogni sarebbe quella di dormire da sola.

Ma ciò non è possibile nel suo presente. Infatti Alice e la sua famiglia sono tornati da poco nella villa di famiglia a Cincinnati, dopo un trasferimento per il lavoro del padre a Chicago. Il ritorno nella cittadina d’infanzia di Alice è avvenuto in seguito alla perdita del lavoro paterno e, anche se da un lato rivedere il suo migliore amico Jamie è stata fonte di gioia, il resto della sua vita è abbastanza un disastro.

Infatti nessuno in casa conosce il segreto di Alice, in passato aveva provato a spiegare ai genitori il suo potere, ma non è mai stata creduta. Adesso divide la camera con il fratello più grande, un metallaro ossessionato dai film horror che sogna continuamente cimiteri, bare e mostri. Alice vorrebbe trasferirsi in soffitta, ma c’è un segreto che aleggia su quella parte della casa che nè il padre nè la madre vogliono svelare.

ALICE DI SOGNO IN SOGNO11

Notti insonni si accoppiano a giornate disastrate: infatti a scuola Alice è vittima del bullismo delle ragazze più popolari. La capa, Taisha, è innamorata di Jamie e non sopporta che i due si ronzino intorno un po’ troppo. Insomma, le cose non vanno per niente bene per Alice.

A complicare il tutto ci penseranno il cimitero cittadino, il riflesso di una ragazza nello stagno e il passato che ritorna a farsi sentire.

Giulio Macaione ha scritto una bella storia, una trama avvincente che mescola elementi fantastici e a tratti orrorifici, questioni familiari irrisolte e incidenti che cambiano la vita della nostra protagonista, una moderna Alice nel paese delle meraviglie, che dovrà cercare nei sogni molte risposte. La graphic novel è ricchissima da un punto di vista grafico: le tavole sono colorate perfettamente; toni pastello, azzurri e verdi, incontrano colori più scuri senza stonare. Complimenti quindi anche a Giulia Adragna per l’ottimo lavoro. Nota di merito va anche alla cura dell’edizione: non abbiamo copertine rigide, ma una copertina flessibile con una sovraccoperta trasparente decorata dai gatti neri. Cover originale e particolare quindi per questa graphic così ben disegnata.

ALICE DI SOGNO IN SOGNO21

Ad impreziosire ulteriormente l’edizione sono presenti alla fine del volume schizzi e tavole preparatorie dell’autore, vissuto realmente per un certo periodo di tempo a Cincinnati.

 

SCHEDA DEL LIBRO

Editore: Bao Publishing
Pagine: 160
Prezzo: 18.00€
Voto: 7/10

0

Ramo – Silvia Vanni

Ramo è il graphic novel d’esordio di Silvia Vanni pubblicato da Bao Publishing lo scorso 19 settembre.

E io che pensavo che morendo sarebbero finiti tutti i miei guai.
Avrei dovuto saperlo che l’amore è molto più complicato di così.

Ramo.jpeg

Omar adesso è uno spirito, un riflesso di ciò che era in vita ovvero un giovane pianista che lavorava in un bar.

Il suo spirito non riesce a trovare pace e il motivo pare sia solo uno: deve aiutare la giovane Altea a superare un lutto che l’ha travolta e che l’ha trascinata in una specie di limbo da cui non riesce ad alzarsi.

In poche pagine e grazie all’uso magistrale dei colori che permettono al lettore di entrare ancora di più in sintonia con la storia, Silvia Vanni ci racconta una storia fatta di sensi di colpa, di perdita, di dolore ma anche, e soprattutto, di amore.

Quando si parla di amore si tende sempre a pensare all’amore romantico tra due persone e si tende a tralasciare tutte le altre sfaccettature: l’amore che dimostra una zia quando ti prepara da mangiare e si preoccupa per te, l’amore che possono donare gli animali e, perché no, anche l’amore di uno spirito che cerca di risollevarti dal dolore e farti ricominciare a vivere.

Si tratta di quell’amore che salva, che fa ritrovare la voglia di vivere e di sorridere anche in mezzo alle lacrime.

I disegni che compongono questa storia sono davvero molto belli e delicati, i colori sono molto vividi e in perfetta armonia con la vicenda: più scuri nelle scene di disperazione, più chiari in quelli di risalita alla superficie.

Ramo di Silvia Vanni è un graphic novel delicatissimo, una finestra aperta sul dolore e sulla riflessione.


SCHEDA DEL LIBRO

Editore: Bao Publishing
Pagine: 140
Prezzo: 18.00€
Voto: 10/10

0

Il guardiano della diga. Un mondo senza oscurità – Robert Kondo & Dice Tsutsuni

Il guardiano della diga. Un mondo senza oscurità è il secondo volume della trilogia firmata da Robert Kondo & Dice Tsutsuni pubblicata in Italia da Bao Publishing.

Qui vi avevamo parlato del primo volume uscito a settembre dell’anno scorso. Avevamo lasciato il piccolo Maiale e i suoi due amici, Volpe e Hippo, spazzati via da un’onda di nebbia oltre la diga e nelle Terre Desolate.

Sono certi di incontrare la morte ma così non è. Parte così un lungo viaggio costellato da avventure e nuovi pazzi personaggi.

Hanno otto giorni a disposizione per tornare nel loro villaggio prima che la nebbia oscura attacchi e devasti il posto dove vivono. In questi otto giorni ci sarà modo di rafforzare il loro legame d’amicizia e sarà occasione, per Maiale e Hippo, di conoscersi meglio e capire che, forse, non sono così diversi.

Ma nell’animo di Maiale c’è sempre quella malinconia perenne per l’assenza del padre. Ed è per quello che crede di vederlo nelle ombre che lo accompagnano durante il viaggio e pensa di riconoscerlo nel bizzarro quadro del Dio Talpa venerato dal popolo delle Talpe?

Maiale dovrà prendere delle decisioni forse troppo grandi per la sua piccola età. Sarà in grado di decidere per il meglio?

Il guardiano della digaRobert Kondo e Dice Tsutsuni ci regalano un altro delicato capitolo della storia del piccolo Maiale e dei suoi amici.

Tavole spettacolari dai colori pastello accompagnano questa breve storia che presto vedrà il suo finale.

Una delicata favola per bambini e non solo che ci dimostrerà quanto anche i nostri cuccioli sappiano essere maturi e coraggiosi. E quanto, a volte, li sottovalutiamo.

Il guardiano della diga. Un mondo senza oscurità di Robert Kondo & Dice Tsutsuni è un grido rivolto al mondo, un’ode al coraggio e alla voglia di combattere, sempre e comunque, per ciò che ci è caro.

 

 


SCHEDA DEL LIBRO

Editore: Bao Publishing
Pagine: 157
Prezzo: 18.00€
Voto: 10/10