At world’s end: Wanted pirates di Sabrina Pennacchio

caliko jack

La figura del pirata, nel nostro immaginario, è dipinta come avventurosa, affascinante ma, anche e soprattutto, pericolosa. Rimaniamo ammaliati dalla vita libera e sregolata che questi uomini conducevano, in balia delle onde del mare, su grandi navi, tra la ricerca di un tesoro e la razzia di una nave mercantile. Spesso ignoriamo quanto i pirati siano stati, e sono ancora in certe parti del mondo, dei combattenti, ladri, spesso assassini, senza rispetto per le regole e senza cuore.

 

È più o meno quello che fa anche la protagonista del romanzo che ho da poco finito di leggere: At world’s end: Wanted pirates di Sabrina Pennacchio.

Marina Charlotte Surcouf è una ragazza perbene, in procinto di tornare alla sua dimora dopo anni passati a studiare all’estero, e, soprattutto, in procinto di sposare il suo promesso sposo, nonché amico d’infanzia, Jean Read. Nutre dentro di sé, però, una malsana curiosità per i pirati e per la loro vita avventurosa. Senza sapere che, a breve, conoscerà uno dei pirati più temibili e misteriosi che ci siano in circolazione: Calico Jack.

 

giphy.gif

Le vicende di questo romanzo, che si dipanano nel lontano XVIII secolo, hanno il gusto dell’avventura, delle battaglie che fanno trattenere il fiato, ma anche dei pericoli che la vita per mare può comportare: Marina, infatti, si ritrova a far fronte alla vita da “pirata” a tutto tondo, con i suoi pericoli, rappresentati soprattutto dagli altri pirati e… da Calico Jack. Un pirata che nasconde un segreto, che sa mostrare un sorriso truce ma anche compassione, e che mostrerà i suoi lati peggiori, spesso nascondendo ciò che di meglio ha dentro di sé.

Jean Read, il promesso sposo, e il padre di Marina, dal canto loro, faranno di tutto per salvarla, ma mettersi contro i pirati, si sa, non è mai facile.

 

giphy (1).gif

Il romanzo di Sabrina Pennacchio è una grande avventura ben scritta, densa di particolari. Ogni capitolo ti lascia con un punto interrogativo, spingendoti a continuare la lettura. I due uomini tra cui Marina si trova sospesa, Calico Jack e Jean Read, sono molto diversi, ma forse entrambi condividono una fiamma dentro di loro che non li fa mai arrendere, specie quando si tratta di Marina.

Ho trovato la lettura molto piacevole e particolare. Il personaggio di Marina subisce sicuramente un cambiamento dall’inizio del romanzo alla fine, in qualche modo cresce, e ciò la porta a compiere la scelta decisiva. La scelta che, personalmente, trovo più giusta.

Tra battaglie e segreti di famiglia, At world’s end. Wanted pirates si rivela essere un romanzo per nulla banale e una lettura avventurosa.

E ora, tutti all’arrembaggio!

 

SCHEDA DEL LIBRO

Editore: Writerseditor

Prezzo: 15,00 euro

Pagine: 272

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...