Ogni storia è una storia d’amore – Alessandro D’Avenia

d'avenia

Buongiorno lettori, oggi vorrei parlarvi del nuovo libro di Alessandro D’Avenia “Ogni storia è una storia d’amore” edito da Mondadori e uscito in tutte le librerie il 31 ottobre appena passato. Alessandro D’Avenia è un professore di lettere di un liceo di Torino e le pagine dei suoi libri trasudano di cultura e mito.

In questo, ruolo da protagonista ha il mito di Orfeo ed Euridice: Orfeo ed Euridice si amano, si stanno per sposare, ma prima dell’adempimento delle nozze un serpente morde il piede di Euridice avvelenandola. Euridice muore lasciando Orfeo nella disperazione. Solo grazie al meraviglioso canto poetico Orfeo riesce a convincere gli dei a riportare in vita la sua amata. Dovrà andare nel mondo degli Inferi per prendere la sua anima ma fino a che essa non rivedrà la luce del sole non potrà voltarsi verso di lei; se lo dovesse fare Euridice sarebbe condannata per sempre a rimanere nel mondo dei morti. Chiunque ne conosca il racconto ricorderà la fine tragica della storia: Orfeo per la felicità di rivedere la donna poserà lo sguardo su di lei e lei sparirà per sempre alla sua vista.

D’Avenia partendo dal mito raccontato nelle “Metamorfosi” di Ovidio, costruirà un viaggio che ripercorre le vite di alcune delle donne amate da artisti e poeti, evidenziandone il ruolo essenziale nella loro esistenza e arte. Abbiamo Sylvia Plath e il suo amore per Ted Hughes, Zelda Sayre e Francis Scott Fitzgerald

“Riconobbi subito il talento di Scott, il talento di chi sa dire solo la verità quando scrive, e mentre ti seduce con il ritmo e le immagini, fruga nell’anima e sa, con penna precisa come un bisturi, dove trovare il punto di incontro fra il desiderio dell’infinito e la malinconia di non poterlo raggiungere.”

passando poi per Elizabeth Siddal, amata dal poeta preraffaelita Dante Gabriel Rossetti, o Amalia Guglielminetti, poetessa amata e amante di Guido Gozzano e Alma, la donna che ha reso possibili i film di uno dei più grandi registi dell’ultimo secolo, Alfred Hitchcock.

Le storie che l’autore ci racconta sono di amore felice e romantico ma anche di tristezza, sfruttamento e disamore, ci fanno vedere i mille volte di questo sentimento che domina il mondo, attraverso un filo rosso che si dipana per tutte e 300 le pagine di questo libro, perchè come recita il titolo ogni storia è una storia d’amore, da quando si nasce dal grembo materno a quando si muore.

Quello che del mito di Orfeo ed Euride non viene raccontato però, ma che se si leggesse l’opera ovidiana sarebbe scoperta per tutti, è che anche se Orfeo ha perso la sua amata, la ritrova nell’Ade al momento della sua morte. La ritrova e questa volta può guardarla e camminare insieme a lei senza più paura di perderla, percorrendo per l’eternità assieme la stessa strada.

“Ogni storia d’amore è una vittoria sulla morte”.

SCHEDA LIBRO

Editore: Mondadori
Pagine: 315
Prezzo: 20€

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...