Consigli in pillole: 10 romanzi epistolari da leggere assolutamente

Buongiorno lettori! Eccoci qui con il secondo appuntamento con la serie di articoli-consiglio riguardanti le categorie della Challenge 2017. Oggi parliamo di romanzi epistolari. Ecco i nostri consigli in ordine casuale 🙂

P.s.
per chi si fosse perso la nostra challenge, trovate tutte le info qui
per chi invece si fosse perso il primo articolo, lo trova qui

1. La signora di Wildfell Hall – Anne Bronte

la-signora-di-wildfell-hall_7875_x1000 Gilbert Markham vive un esistenza ordinaria come giovane proprietario terriero in una cittadina inglese assieme alla madre alla sorella. Ha cominciato ad intraprendere una corrispondenza epistolare con un suo amico di vecchia data a cui ha promesso di raccontare le novità della sua vita. Un giorno vede in chiesa una giovane donna in nero che assieme al figlioletto Arthur ha preso in affitto la tenuta di Wildfell Hall abbandonata da tempo. Stregato dal mistero della bella Helen, Gilbert entrerà in contatto con l’infelice esistenza di una donna determinata e forte, costretta a fuggire dalla violenza e dal male di un uomo… Anne Bronte ci regala un romanzo denso di modernità e dolore, consigliato agli amanti delle sorelle Bronte e a chi ha sempre sottovalutato la sorella minore che qui dimostra grandi capacità di scrittura e si dimostra perfettamente all’altezza delle due sorelle più famose.

2. Noi siamo infinito – Stephen Chbosky

16650482_1988105507904566_1556972459_nCharlie è un adolescente che scrive lettere ad un “amico” anonimo riguardo a quello che gli succede a scuola e nella vita di tutti i giorni. E’ il primo giorno di liceo, Charlie non conosce nessuno, il suo migliore amico si è suicidato e si trova da solo. Qui conoscerà un professore di letteratura inglese e due fratellastri, Sam e Patrick con cui legherà. “Noi siamo infinito” è un romanzo moderno che tratta temi contemporanei come il sesso, la droga, il suicidio, l’omosessualità e la pedofilia: non potrà non rimanervi dentro Charlie.

3. Le relazioni pericolose – Pierre-Ambroise-François Choderlos de Laclos

image_bookUltimo romanzo settecentesco di genere libertino, “Le relazioni pericolose” pubblicato nel 1782 ci regala uno spaccato di aristocrazia ormai decadente. I protagonisti sono il visconte di Valmont e Madame de Merteuil, due nobili libertini rappresentati di una figura sociale molto in voca a quel tempo. I due si sfidano nel conquistare una giovane appena entrata in società e destinata a sposare un nobile ex amante della Merteuil e una donna integerrima sposata con un magistrato. I due scambiandosi lettera intesseranno intrighi e piani che colpiranno molte persone e rovineranno molte vite. Bellissimo romanzo epistolare che descrive appieno il clima di un ambiente aristocratico senza più valori. Bellissimo anche il film del 1988.


4. Lettera al padre – Kafka

8fro84ssiju1_s4Lettera al padre è una lunga, tormentata lettera che il giovane Kafka scrive al genitore. Tutto ha inizio da una domanda: Perché hai paura di me? La risposta che segue è lunga e complessa. L’autore analizza minuziosamente il rapporto conflittuale col padre rievocando episodi dell’infanzia per poi arrivare all’età adulta; vengono così alla luce una serie di meccanismi disfunzionali che dominano la relazione tra padre e figlio. Le accuse principali rivolte al genitore sono l’educazione incoerente e troppo rigida e le scarse dimostrazioni d’affetto. Kafka vive un costante senso di inadeguatezza che lo confina all’ombra del padre. Il piccolo Franz cresce nella paura, ma soprattutto prova vergogna per quello che è e per quello che invece, sente di dover essere. Una lettera commovente e piena di verità, uno spaccato della vita di Kafka che non può lasciare indifferenti i lettori.


5. Lady Susan – Jane Austen

978-88-541-5152-9L’autrice non ha bisogno di presentazioni. In questo breve libro ritroviamo tutta l’ironia e la sagace della Austen. La protagonista, Lady Susan è una donna estremamente intelligente, spigliata e spregiudicata che non nutre alcun interesse per i sentimenti degli uomini con cui si diverte a giocare. Vedova da poco, decide di fare visita alla sua famiglia Veron in una cittadina di provincia, con l’intento di sfuggire alle velenose voci su una doppia relazione che la donna sembra avere a Londra.
In questo universo borghese fatto di pettegolezzi da un lato e rigide regole dall’altro, c’è la figura della figlia di Lady Susan, Frederica, tanto odiata dalla madre che farà innamorare di lei l’uomo per il quale la figlia si è invaghita. Insomma, un classico dipinto della vita da salotto di fine ‘700, argutamente dipinto e nel contempo criticato con la grazia che solo la Austen ha.
Se avete bisogno di una lettura divertente, leggera ma valida, cercate rifugio in queste breve romanzo.

.

6. P.S. I love you – Cecilia Ahern
516bjyu6rpl-_sx331_bo1204203200_“P.s. I love you” è il romanzo d’esordio della scrittrice Cecilia Ahern. Holly e Gerry sono una coppia giovane e sono felici. Ma un giorno Gerry verrà colpito da una grave malattia e morirà. Troverà però il modo di essere presente nella vita di Holly facendole recapitare ogni mese una lettera diversa. Ed ognuna termina nello stesso modo: “P.S. I love you”. Grazie a queste lettere, cariche d’amore e di speranza, Holly capirà che la morte di Gerry non deve impedirle di vivere, che può proseguire la sua vita portando per sempre il suo grande amore nel cuore. Un libro dolcissimo con un grande insegnamento. Se siete in vena di romanticismo questo è il libro che fa per voi.

7. Ti scrivo che ti amo. 299 lettere d’amore italiane – (a cura di) Guido Davico Bonino

7200081_2082524Una piacevolissima scoperta tra gli scaffali di una libreria: “Ti scrivo che ti amo” è una raccolta delle più belle poesie d’amore italiane. Ritroviamo  personaggi come Michelangelo Buonarroti,  Isabella de’ Medici, Tasso, Alfieri, Foscolo, Manzoni, Pellico, Rossini, Leopardi, D’annunzio, Pirandello, Gramsci e tanti tanti altri. Lo si può leggere con tranquillità, come sto facendo io, con qualche lettera la sera, prima di addormentarsi. Davvero piacevole immergersi nelle parole, nei pensieri intimi e nelle vite di personaggi importanti come questi. Davvero super consigliato!

8. Ultime lettere di Jacopo Ortis – Ugo Foscolo
cover

Una delle opere più sofferte e viscerali di Foscolo. Le lettere, inviate da Jacopo Ortis all’amico Lorenzo Alderani che le raccoglie e le ordina, sono “ultime”,  prannunciatrici fatali del fatale destino di Ortis, il suicidio. Impetuoso e passionale, politico e sentimentale, il romanzo è squisitamente tragico ed eroe tragico è il protagonista, incapace di compromessi e mediazioni, votato a valori assoluti destinati a essere frustrati, destinati alla distruzine e all’oblio.  Frustrati saranno anche i valori della cultura illuminista, incapace di permeare la storia e di cambiarla. Un’opera che tratteggia l’interiorità del protagonista e dell’Essere Umano, la mette a fuoco, la disgrega fino all’implosione.

9. Scrivimi ancora -Cecelia Ahern

thumb_book-scrivimi-ancora-330x330_q95Simpatico e irriverente, Scrivimi Ancora racchiude una raccolta di lettere che delineano la travagliata storia d’amore tra Rosie e Alex. Attraverso brevi SMS, biglietti d’auguri e lettere, l’autrice riesce a dipingere alla perfezione dei personaggi divertenti che non hanno bisogno di ulteriori descrizioni fisiche o caratteriali. Perfetto per rilassarsi e da leggere in breve tempo, siate pronti a ridere grazie alle lettere della piccola e ingenua Katie, dispensatrice di innocenti consigli e massime.

10. Train man. Romanzo d’amore collettivo  – Nakano Hitori

2436817“Train man” è un romanzo “epistolare” atipico. Non sono le lettere a fare da protagoniste, ma le e-mail (o meglio, i messaggi su un forum). All’inizio ero scettica e sicuramente piena di pregiudizi verso un epistolare così diverso, “non classico”. Eppure è stata una lettura dolce, piacevole e  divertente. Narra la storia di un ragazzo (che si firma appunto “Train man”) che scrive un appello su un sito per ritrovare una ragazza vista una sola volta in metropolitana. Succede poi che la community di questo “forum” risponde in massa e fa di tutto per aiutarlo. A tratti davvero esilarante, tra vari incidenti di percorso, tutti gli utenti si appassionano a questa strana storia d’amore. Lascio a voi il compito di scoprire come va a finire.

Autrici: PatriziaHeathcliff, Iridiel93, NicoleZoi, MariBookLover93yorukoe, 

favole94,dolcedany84

Annunci

3 thoughts on “Consigli in pillole: 10 romanzi epistolari da leggere assolutamente

  1. Pingback: Consigli in pillole: 10 romanzi con titolo in lingua straniera da leggere assolutamente | Leggendo a Bari

  2. Pingback: Consigli in pillole: 10 romanzi basati su storie vere da leggere assolutamente | Leggendo a Bari

  3. Pingback: Consigli in pillole: 10 romanzi con un uomo in copertina da leggere assolutamente | Leggendo a Bari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...