Consigli in pillole: 10 romanzi di formazione da leggere assolutamente

Buongiorno lettori! Inauguriamo oggi una serie di articoli nei quali vi consiglieremo varie tipologie di romanzi, in particolare quelle riguardanti le categorie della Challenge 2017 (per chi si fosse perso la nostra challenge, trovate tutte le info qui ) .
Oggi parliamo di romanzi di formazione. Ecco i nostri consigli in ordine casuale 🙂

1. Il signore delle mosche – William Golding
downloadUn libro che parla attraverso i simboli, attraverso le metafore. Cosa succede quando un gruppo di ragazzini si ritrovano sperduti su un’isola? Cosa succede quando la società viene meno, quando se ne deve creare una nuova dal nulla? Con una trama semplice e lineare questo romanzo esplora i più intimi meandri della natura umana. Scoprire determinate cose sarà insieme sconcertante e straordinario. Leggere le mille sfaccettature e i mille significati di questa opera sarà un arricchimento.
Un piccolo capolavoro, una storia fatta di simboli sotto la patina del libro di avventura. Per la recensione completa clicca qui.

2. Norwegian wood – Haruki Murakami
3942639_251036

Un libro introspettivo e a tratti “poetico”. La storia ruota intorno a protagonisti davvero interessanti e atipici, che ti catturano completamente nelle loro “sfere emozionali”. In un’ambientazione anni ’60, il romanzo evoca atmosfere sognanti, grazie anche ai continui rimandi musicali e letterari. Amerete il continuo “sottofondo musicale” che accompagna la storia. Un libro davvero emozionante, con descrizioni superbe e con uno strabiliante utilizzo delle immagini.

3. Candido – Voltaire
image_book

Si peccherebbe di superficialità se si giudicasse Candido un personaggio concluso nella sua semplicità, magnanimità e ingenuità nel senso shilleriano del termine. Candido non è avulso dalla realtà circostante, chiuso in una torre eburnea, al riparo dal dolore e della cattiveria del mondo. È alla continua ricerca, non solo della sua amata Cunegonda, ma e soprattutto di se stesso. È il “nuovo Adamo”  che, cacciato dal paradiso terrestre e imbattendosi in molteplici peripezie, sfida la fortuna altalenante e beffarda. Una vicenda tragicomica, tutt’altro che incastonata in un cliché letterario.


4. La collezionista dei libri proibiti – Cinzia Giorgio
la-collezionista-di-libri-proibiti_8037_x1000
Un romanzo misterioso e dai continui risvolti storici. La protagonista, Olimpia, rappresenta quella continua ricerca e scoperta che solo un’adolescente con dei sogni nel cassetto e una passione da trasformare in mestiere, può affrontare. L’ardua scelta di lasciare la propria città e il proprio amore per cercare il proprio posto nel mondo, questo è quello che segna di più la protagonista e il lettore che cresce insieme a lei durante la lettura.


5. Il  giovane Holden – J. D. Salinger

61c7nyay4l-_sl1488_Holden Caulfield è uno studente, uno studente sedicenne del tutto originale. Vede il mondo a modo suo, è irriverente, a tratti fastidioso e in lui c’è una parte di ognuno di noi. Abbandona la scuola e passa dalla Pennsylvania a Central Park raccontandoci giusto “la roba da matti che mi è capitata sotto Natale”. La ribellione, la continua ricerca del proprio posto nel mondo, la rabbia che lo permea in ogni sua fibra fanno parte di ogni generazione è proprio per questa a quasi settant’anni dalla sua pubblicazione, il giovane Holden ha ancora qualcosa da raccontare, qualcosa in cui farci ritrovare. Assolutamente una lettura che non potrete farvi mancare.

6. Jane Eyre – Charlotte Brontë
jane-eyreA mio parere uno dei classici più belli mai esistiti. Jane Eyre è un connubio perfetto tra conquiste personali, sentimento, tragedia, mistero, crescita. Un classico che non passa e non passerà mai di moda: mai banale, sempre interessante, emozionante, attuale. Non è possibile non rimanerne affascinati e lo consiglio a chiunque, perché è uno di quei romanzi che va portato e custodito per sempre nel proprio bagaglio della vita.

7. Emma – Jane Austen
397993-austenemma300dpi-278x431

Emma è il mio romanzo preferito di Jane Austen. Nonostante combatta strenuamente con Orgoglio e Pregiudizio, rimane quello che mi ha affascinata di più. Con la sua solita ironia e verve arguta, la Austen descrive la storia di un’eroina tutt’altro che perfetta. Ed è proprio questo che rende il romanzo più frizzante, più interessante. Mr Knightley, poi, è un altro personaggio austeniano che rientra sicuramente tra i miei preferiti in assoluto. Lo consiglio veramente a chiunque ami il genere.

8. Storia di una capinera – Giovanni Verga
9788817002202_0_0_311_80

Intensità e delicatezza. Questa coppia nominale quasi ossimorica racchiude il senso più profondo del romanzo epistolare “Storia di una capinera”. È la protagonista, la giovane Maria, a raccontare la sua vicenda, attraverso uno scambio epistolare, all’amica e confidente Marianna. L’espediente del medium della lettera è perfettamente congeniale al contenuto intimo e personale che Maria espone. Nell’opera, l’analisi psicologica degli anfratti più reconditi dell’animo di Maria, innamorata del giovane Nino, ma destinata a ritornare in convento, è mitigata e riequilibrata dell’orientamento verista della scrittura verghiana.

9. Il buio oltre la siepe – Harper Lee

harper-lee-libro-396x600

Un “must” nell’educazione delle scuole americane. Lo avrete sicuramente visto e sentito nominare in film e telefilm (es. Una Mamma per Amica, Noi Siamo Infinito, ecc). “Il Buio Oltre la Siepe” affronta il percorso di crescita della piccola Scout Finch all’interno di una società in cui i pregiudizi sono radicati così a fondo da essere parte della quotidianità di tutti i giorni. Capire cosa è giusto o sbagliato a soli sei anni non è semplice ma Harper Lee, con (all’epoca) un solo romanzo, riuscì a rappresentare al meglio la mente di una bambina curiosa e afflitta da mille dubbi riguardo la giustizia. Per la recensione completa clicca qui.

10. Grandi speranze – Charles Dickens

9788854165144_0_0_1553_80Uno dei romanzi vittoriani che preferisco. La storia narrata in prima persona dal protagonista, è quella dell’orfano Pip dalla sua infanzia fino all’età adulta. Una crescita colma di violenza impartita dalla sorella che lo cresce a suon di bastonate, ma protetto dal marito di lei Joe, al quale il ragazzo sarà molto affezionato. L’incontro con un evaso di nome Magwitch e la successiva decisione di una ricca vecchia del posto, Miss Havisham, di prenderlo sotto la sua ala, ribalteranno la sua condizione di povero reietto trasformandolo ben presto in un gentiluomo. In questo romanzo di un ormai adulto Dickens, ritroviamo tutta la sua ironia e i temi a lui cari. Commovente, ironico e profondo, se siete amanti della letteratura inglese non pensateci su e leggetelo! Non ne rimarrete delusi.

Autrici: PatriziaHeathcliff, Iridiel93, NicoleZoi, MariBookLover93

Annunci

8 thoughts on “Consigli in pillole: 10 romanzi di formazione da leggere assolutamente

  1. Salinger e Voltaire mi mancano, mea culpa, gli altri li ho letti e sono tutti romanzi stupendi. Il mio preferito è assolutamente Il buio oltre la siepe (I love Atticus Finch) ma anche Il signore delle mosche mi è piaciuto tantissimo 🙂

    Liked by 2 people

  2. Ne ho letti 5 su 10 😉 Il buio oltre la siepe e Il giovane Holden sono i miei preferiti, Murakami invece non riesco a farmelo piacere! E devo assolutamente leggere Il signore delle mosche!!

    Silvia

    Liked by 1 persona

  3. Pingback: Consigli in pillole: 10 romanzi epistolari da leggere assolutamente | Leggendo a Bari

  4. Quattro su dieci 🙂 ai primi posti della mia personale classifica a pari merito Harper Lee e Golding. Murakami se lo inizio lo divoro, ma non mi piace e dopo qualche libro ho smesso 😀

    Mi piace

  5. Pingback: Consigli in pillole: 10 romanzi con titolo in lingua straniera da leggere assolutamente | Leggendo a Bari

  6. Pingback: Consigli in pillole: 10 romanzi basati su storie vere da leggere assolutamente | Leggendo a Bari

  7. Pingback: Consigli in pillole: 10 romanzi con un uomo in copertina da leggere assolutamente | Leggendo a Bari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...