Book Challenge 2016: Tiriamo le somme! [pt3]

ffsdfsf

Ecco la terza parte dell’articolo uscito mercoledì e venerdì scorso. Per chi se lo fosse perso, stiamo racchiudendo in quattro articoli alcuni dei libri che abbiamo letto per la Challenge 2016. Ognuna di noi vi parlerà brevemente di alcuni libri  🙂  >QUI Trovate la prima parte!
Oggi a consigliarvi sono Francesca e Lydia 😀

I consigli di Iridiel93

Un libro con gli zombie: Orgoglio e Pregiudizio e Zombie, Seth Grahame-Smith
Orgoglio e Pregiudizio è uno dei miei libri preferiti perciò questa lettura mi aveva incuriosito particolarmente. La trama non si discosta da quella originale, vengono aggiunti solo degli zombie e le sorelle Bennet sono descritte come temibili cacciatrici. In parole povere, non aspettatevi grandi opere perchè qui il trash regna sovrano.

Un libro che include una condizione medica: The Notebook – Le pagine della nostra vita, Nicholas Sparks
Non sono una grande fan di Sparks anche se ho visto parecchi film tratti da sue opere e infatti, in questo caso, mi sono ritrovata a leggere il libro dopo aver visto il film. E’ una bellissima storia d’amore, molto triste e legata tutta all’Alzheimer. Strano ma vero, ho preferito il film in questo caso. Ho trovato la narrazione un po’ lenta.

Un libro con una pianta in copertina: Il Buio oltre la Siepe, Harper Lee
Una bellissima storia legata al razzismo visto però dal punto di vista di una bambina. Ambientato durante il picco di casi di razzismo nei confronti dei neri in America, si tratta di un libro coinvolgente, a tratti però un po’ lento. L’ho lasciato in sospeso per un po’ di tempo arrivata circa a metà, ma quando ho ricominciato a leggerlo ne sono rimasta entusiasta: la seconda parte prendere particolarmente.

Un libro scritto da un autore che usa le iniziali nel suo nome: Il Seggio Vacante, J.K. Rowling
Dopo aver letto la saga di Harry Potter, è stato difficile approcciarsi ad un nuovo tipo di narrazione da parte di quest’autrice, racconti a volte pieni di vocaboli forti ed episodi sconvolgenti. Il libro però è un esempio di maestria notevole. Racchiude decine e decine di personaggi che vengono seguiti dall’autrice magistralmente senza farsene scappare neanche uno. Tutto questo racconta la vita di una cittadina di periferia inglese che si trova ad affrontare uno scandalo della vita politica del paese. Fortemente consigliato!

_________________________________________________

 I consigli di favole94

Libro con titolo corto: Persuasione (Jane Austen)

Considerato uno dei romanzi meno conosciuti di zia Jane, Persuasione è una piccola perla, ci racconta l’amore tra Anne, di classe sociale elevata, e il capitano Wentworth, giovane marinaio. Anne viene “persuasa” a rifiutare il sentimento del capitano dall’amica di famiglia Lady Russell. I due si incontreranno dopo anni e dovranno affrontare la verità del loro cuore. “Vi offro di nuovo il mio cuore che è ancor più vostro di quando lo spezzaste quasi otto anni e mezzo or sono. Non abbiate l’ardire di affermare che l’uomo dimentica più in fretta della donna, che il suo amore finisce prima. Non ho amato che voi.”

Libro ambientato più di 100 anni fa: La pianista di Van Gogh (Carlo Ferrucci) 

Van Gogh è uno dei postimpressionisti più amati, ma è diventato famoso solo dopo la sua morte. Carlo Ferrucci ci racconta gli ultimi mesi di vita dell’artista maledetto, in mezzo alle campagne francesi, dal punto di vista romanzato di una giovane, una pianista, che dopo averlo conosciuto si è innamorata dei suoi girasoli e colori.

Libro con copertina verde: Noi siamo infinito (Stephen Chbosky)

Charlie è un adolescente con problemi psicologici e affettivi. Scrive delle lettere ad un amico immaginario, raccontandogli della sua vita. Incontra Sam e Patrick, due fratellastri che diventano suoi amici e con cui comincerà davvero a vivere e a imparare ad affrontare i problemi. Grande poi è l’amore per la letteratura: il professore di inglese di Charlie gli assegnerà dei libri, Harper Lee, Fitzgerald, Kerouac, Shakespeare, ecc., e tutti verranno descritti dal protagonista come romanzi preferiti.

Libro con posto nel titolo: Chesil beach (Ian McEwan)

Dopo “Espiazione” ho cominciato con grandi aspettative questo romanzo: Edward e Florence sono una coppia che vive gli ultimi albori della repressione sessuale, prima della rivoluzione del ’68. Dopo le nozze il momento fatidico è questa prima notte e questo primo rapporto, vicino ad una spiaggia, Chesil beach, entrambi sono terribilmente in ansia per quello che stanno per fare, figli di una mentalità bigotta, dopo quella notte i loro destini cambieranno per sempre. E’ stato un po’ deludente come romanzo, non mi ha lasciato nessuna sensazione, molto ma molto meglio Espiazione.

Libro scritto da un vincitore del premio nobel: Dell’amore e di altri demoni (Gabriel Garcia Marquez)

Marquez ci regala la storia di una giovane che dopo essere stata morsa da un cane rabbioso subisce una serie di vicissitudini con un medico e un esorcista di cui si innamora ricambiata. Piccola perla del premio nobel morto nel 2014, per chi vuole leggere un po’ di letteratura latinoamericana breve ma molto intensa.

Libro che descrive la tua vita: Lost in Austen (Emma Campbell Webster )
Fantastico libro-gioco per tutti gli appassionati di Jane Austen, prendetevi un po’ di tempo, armatevi di carta e penna per segnare i punteggi e addentratevi nel mondo dei sei romanzi, preparatevi a rispondere a domande e compiere scelte che vi porteranno ad un lieto fine, o forse no. Bello da fare anche a gruppo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...