Bar Sport

9788807884627_quartaOggi vi parlo del libro “Bar Sport” di Stefano Benni. Questa per me una recensione molto difficile da scrivere perché su questo libro, considerato un cult della letteratura italiana moderna, non ho un giudizio positivo da esprimere.

Ho conosciuto Benni grazie al gruppo di lettura, quando venne proposto un altro dei suoi libri “La compagnia dei celestini; un romanzo che ho trovato dalla lettura decisamente piacevole e divertente sebbene la trama fosse differente da quello a cui ero abituata, con un andamento decisamente estremo e a tratti addirittura iperbolico. Mi ha sbalordito soprattutto la capacità dello scrittore di creare neologismi e fare accostamenti linguistici davvero inusuali. Questa bella esperienza mi ha spinta quindi a voler conoscere altre sue opere  e ho deciso di leggere forse uno dei suoi più famosi romanzi, Bar Sport, nonché la sua opera prima.

Bar sport è un bar degli anni ’70, al cui bancone si alternano gli stereotipi di una moltitudine di personaggi, come il tecnico, il professore, il playboy e il nonno da bar; o anche la famosissima Luisona, una brioche presente in una teca di vetro che nessuno ha mai mangiato da quando è stata riposta lì dentro. Nello stile dell’umorismo iperbolico tipico di Stefano Benni, vengono descritti questi personaggi creando una metafora delle ossessioni, delle passioni, dei comportamenti, dei pregi e dei difetti tipici degli italiani.

La Luisona era la decana delle paste, e si trovava nella bacheca dal 1959. Guardando il colore della sua crema i vecchi riuscivano a trarre le previsioni del tempo

Contrariamente a quanto mi aspettavo, la lettura è stata molto difficoltosa, lenta e pesante. Infatti per la prima volta non sono riuscita a leggere un libro tutto di seguito, ma l’ho alternato ad altre letture, leggendone ogni tanto qualche capitolo. Il sorriso iniziale che mi suscitava la comicità degli eventi si è infatti spento subito dopo i primi due-tre capitoli e si è trasformato in una smorfia di noia che è durata per il resto della lettura. In questo romanzo ho trovato le situazioni davvero troppo esagerate e forzate, surreali e prive di senso. La lettura è stata in sostanza monotona perché le situazioni e le azioni dei personaggi sono diventate quasi scontate e prevedibili anche nella loro stranezza ed eccentricità.

Uno dei capitoli che meno mi è piaciuto ad esempio è stato “Il grande Pozzi” nel quale si parla dell’impresa sportiva di due ciclisti, Pozzi e Girardoux. In questo capitolo si raggiungono poi livelli di surrealismo davvero al limite.

A quota 3450 metri cominciò a nevicare, e due fulmini colpirono il manubrio di Pozzi, che si fuse. Pozzi proseguì senza mani, ma Girardoux lo staccò subito di sei secondi. A 5800 metri la strada franò, ma il francese senza esitare si arrampicò sul ghiacciaio. A 7000 metri c’erano sei metri di neve, ma Girardoux continuò a salire benché il freddo fosse ormai insopportabile. Pozzi strozzò due lupi e si fece un tre quarti e un colbacco, ma mentre stava per raggiungere il rivale precipitò in un crepaccio pieno di bicchieri di carta e tovagliolini di picnic usati. Girardoux ridendo beffardamente arrivò in cima alla montagna e si buttò giù da ottomila metri con la bicicletta, arrivando leggero come una piuma sulla punta dei piedi

La mia esperienza con i libri di Stefano Benni per ora si conclude qui, perché per i motivi suddetti non credo leggerò qualcos’altro di suo almeno nell’immediato futuro.


Scheda del libro

  • Titolo: Bar Sport
  • Autore: Stefano Benni
  • Editore: Feltrinelli
  • Prezzo: 7.50 €
Annunci

4 thoughts on “Bar Sport

  1. Nooooo non ti fermare! Io adoro Benni e nonostante, come dici tu, questo sia un suo “libro cult” non è piaciuto neanche a me. Neanche un mezzo sorriso mi ha fatto fare, neanche una riflessione. Ecco, se me lo avessi detto ti avrei proibito di leggerlo XD mannaggia!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...