Bianca la neve – Simukka Salla

81HPKNDBruL._SL1500_Vi parlo oggi del secondo capitolo della trilogia di Biancaneve di Simukka Salla: “Bianca la neve”, sequel di “Rosso il sangue” (Recensione di Rosso il sangue). In questo secondo libro Lumikki si trova a Praga dopo gli avvenimenti a Tampere.
Ovviamente anche nella totale tranquillità di una vacanza, piomba all’improvviso un bel rompicapo per la nostra protagonista: una sorella o almeno una che si definisce tale.
Ma dietro la figura di questa fantomatica sorella, di nome Lenka, si cela una strana famiglia molto intransigente e molto diffidente. Lumikki capisce subito che Lenka nasconde qualcosa e si convince a scoprirne di più. Nel frattempo incrocia la strada di Jiri, un giornalista che sta indagando su una setta. Il resto è tutto da gustare e da scoprire.

Se nel primo libro avvertivo già i sintomi di una certa “non tolleranza” nei confronti di Lumikki, con questo secondo libro posso affermare senza incertezza che provo una totale (o quasi) avversione verso questo personaggio. Tutti i miei dubbi e gli scetticismi verso Lumikki hanno trovato conferma, nonostante la storia non pecchi di contenuti e vicende ben costruite.

Come nel capitolo precedente, Lumikki è sempre una ragazza simpatica e solare, infatti “preferisce starsene da sola nel suo monolocale ad ascoltare il silenzio” (che gioia).
E, come sempre, Lumikki è lungimirante, super astuta e capace di deduzioni immediate alla Sherlock Holmes.
Inoltre una sua altra qualità, non meno importante, è l’olfatto. In parecchie occasioni, infatti, si è autoproclamata grande intenditrice di odori, tant’è che è riuscita a sentire “l’odore della paura”.. . una specie di segugio, insomma.

Ma oltre a tutto ciò, sono assurdi alcuni suoi ribaltamenti di pensiero in pochissimo tempo. Nel giro di un capitolo, infatti, possiamo notare un cambiamento così repentino da farci dubitare che ciò che abbiamo letto in precedenza sia la verità. Lumikki riesce a passare dall’intenzione di rimanere ben lontana da qualunque situazione pericolosa e da qualsiasi affare non proprio, ad un innaturale senso della giustizia, della famiglia, della bontà. Sente all’improvviso il bisogno di svelare qualsiasi mistero, gli stessi misteri in cui aveva giurato di non immischiarsi mai.
Eppure, la protagonista ha sempre affermato di voler essere “invisibile” (cit. da “Rosso il sangue”), ma questo com’è possibile se si butta a capofitto in ogni problema (neanche sempre suo) di sua spontanea volontà? Qualcosa sembra non quadrare.

Inoltre ha una fortuna sfacciata, inverosimile. Non c’è trepidazione, ansia per un suo fallimento, perché già intuiamo che il fallimento non si verificherà, le verrà tutto servito su un piatto d’argento e uscirà dal problema in cui si trova nel giro di poche righe.

Devo ammettere però che ho trovato la descrizione di Lumikki molto interessante in alcuni (e rari) punti, quelli nei quali si riesce a superare la patina della “genialità” forzata e si parla della protagonista in termini più “personali”, della sua storia, del suo passato, di alcuni suoi pensieri e paure più intime.
Solo in queste parti sono riuscita a provare finalmente empatia per il personaggio.

Nonostante le mie numerose perplessità su Lumikki, posso affermare però che la storia questa volta è più avvincente: non mancano la suspanse, l’azione e un mistero molto intrigante legato alla religione e alla famiglia.

Nonostante rimanga per me un thriller un po’ ingenuo e con alcune lacune, è un libro piacevole e degno di essere letto senza troppe aspettative. In ogni caso, se avete letto il primo capitolo dovete leggere il secondo, che come non ho mancato di affermare, è a livello di trama qualitativamente superiore.

Editore: Mondadori
Pagine: 210
Prezzo: 18.00 euro

(in collaborazione con Thrillernord)

Annunci

One thought on “Bianca la neve – Simukka Salla

  1. Pingback: Nero l’ebano – Simukka Salla | Leggendo a Bari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...