La Dea della Fortuna – Giuseppe Furno

ImmaginidapartediBabi(2)

Sapete quando si dice: mai giudicare un libro dalla copertina?
Con “La Dea della fortuna” è quello che dovete fare. Staccare gli occhi dalla copertina, togliervi di dosso quella prima brutta impressione e iniziare a leggerlo. Saranno le prime righe a conquistarvi e il resto del libro a farvi innamorare di questo scrittore. Giuseppe Furno ha il noir nel sangue. Uno stile di scrittura “sporco”, da strada. Il modo in cui descrive certe situazioni, la caratterizzazione dei suoi personaggi, le similitudini che utilizza per fare entrare, il lettore, nella scena e fargliela assaporare in maniera diversa dalla semplice descrizione accademica non è una cosa che ti aspetti da un autore che ha alle spalle un background da operaio e custode.

In questo libro troviamo quattro protagonisti e, chiaramente, un omicidio. Carla, l’amante di un nome noto alla politica italiana, il parlamentare Nicola de Nicola, viene trovata morta. L’onorevole è consapevole che la sua carriera sarebbe a rischio se si sapesse del suo rapporto con la donna trovata uccisa. Finirebbe, sicuramente, al primo posto nella lista dei sospettati. Carla e Nicola però sono sempre stati attenti a nascondere questa relazione clandestina. Peccato che Nicola non sappia che sulle loro tracce in questi mesi c’era un investigatore privato, amico della moglie di lui, che ha le prove fotografiche del tradimento e del rapporto tra i due. Da questo momento in poi è una escalation di eventi che porterà a un finale bello e tutto da scoprire.

Le pagine si alternano seguendo la storia secondo diversi punti di vista tutti perfettamente resi dall’autore. Imparerete ad apprezzare ogni personaggio e a riconoscerlo ancora prima che venga nominato all’interno del capitolo. Farete mente locale degli indizi, cercherete di metterli insieme seguendo i vari ragionamenti e vi perderete ad ammirare la maestria della scrittura di Furno. Spesso, durante la lettura, mi sono fermata per rileggere un passaggio ed esclamare ad alta voce: “Bellissimo”. Concedetevi una pausa da questo caldo e correte in libreria perchè, “La Dea della fortuna”, non è un libro che potete farvi scappare.

“«Domani t’arriva un bell’avviso di garanzia: trovate ‘n’avvocato, damme retta, Federì» […] Federico Maini rimase immobile, la mascella che pulsava con il cuore. Scosse un paio di volte la testa e si diresse verso il vicolo dove abitava, circondato da orti e case fantasiose. Fu una camminata silenziosa, la sua, fra l’odore pesante della terra e il sapore acido della rovina”

SCHEDA DEL LIBRO:
Autore: Giuseppe Furno
Editore: Longanesi
Pagine: 298
Prezzo: 14.37 euro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...