Bgeek 2016 – Presentazione di Alice through the looking glass

Premessa: questo articolo è un esperimento! È scritto a quattro mani, quindi occhio! 😉

13319827_10206015379975264_40650546184103463_n

Se esiste un luogo che somiglia vagamente al paese dei balocchi (escludendo forse Disneyland) questo è proprio incarnato dalle fiere del fumetto!
Dal 27 al 29 maggio si è tenuto a Bari il Bgeek, il Bari Geek Fest, una fiera dedicata ai fumetti, ai disegnatori, ai cosplayers e a tanto altro appartenente al mondo della fantasia.

Qual è luogo più adatto per incontrare… Alice? Il pomeriggio del 28 maggio si è tenuta la presentazione del secondo volume della saga di Alessia Coppola iniziata con Alice from Wonderland: Alice through the Looking Glass.

Quando ho letto il programma del BGeek di quest’anno e ho notato l’evento di Alessia Coppola, mi sono ricordata che qualche mese fa la nostra Sabrina aveva letto il primo capitolo di Alice e lo aveva recensito per noi di Leggendo a Bari. Dal momento che, come una gazza ladra che viene attratta dagli oggetti sbrilluccicosi, appena vedo libri ed eventi a tema vengo attratta magneticamente, ho cercato qualche recensione su Alice from Wonderland.

Precisazione: io non sono una grande amante di Alice nel paese delle meraviglie, ho letto i libri e visto le versioni cinematografiche Disney, ma non mi hanno mai fatto impazzire, in paragone con altre fiabe. Ma, sia la trama, sia le recensioni, mi hanno messo curiosità addosso, quindi “perchè non vedere questo evento dal vivo e avere la possibilità di conoscere una scrittrice, per di più pugliese (la Puglia è la mia regione adottiva :3)?”. Quindi sono andata a questa presentazione abbastanza da ignorante e sono rimasta piacevolmente colpita.

13339595_10206021186080413_3245836738323876940_n

Una nuova avventura, stessa protagonista, la nostra Alice “matura”, e forse anche un po’ gotica. Il gruppo di Leggendo a Bari c’era, con due sue rappresentarti: la cara Lydia e la sottoscritta Sabrina, che in questa occasione si è trasformata, improvvisando il cosplay della protagonista dei romanzi di Alessia Coppola.

Eri fantastica *-*

Ma grazie tantissimo >///<

Di nulla!

Insomma, tra sorrisi e sguardi, Alessia ci ha raccontato della sua Alice, con l’accoramento e l’affetto di una madre che ha visto crescere la sua creatura, spiegandoci come questa particolare protagonista è scaturita dalla sua penna, tenendola incollata alla tastiera; dei lunghi periodi di ricerca storica che hanno preceduto la stesura e delle ispirazioni tratte da personaggi importanti per lei.

A partire da Tesla, a Dorian Gray (alla mia domanda sul “perché proprio lui”, Alessia mi ha risposto che quando era piccola, mentre le sue compagnette si prendevano una cotta per i compagni di classe, lei era invece innamorata di Dorian), per poi giungere a Sigmund Freud (a cui tengo particolarmente).

13315757_10206015360374774_3786322776238609132_n (1)

Alessia è riuscita a incuriosirmi ancora di più (infatti ho già provveduto ad acquistare da lei i due volumi di Alice u.u) e mi ha lasciato una sensazione molto piacevole addosso. Penso che sia una splendida artista (ha creato lei stessa le copertine dei suoi libri, non sono meravigliose?) a tutto tondo, dalle grandi doti, ma soprattutto una bella persona 🙂 non tutti gli scrittori direbbero che “senza noi lettori loro non avrebbero ragione di scrivere” (d’accordo, la frase è stata rimaneggiata, non la ricordo benissimo 😛 però il succo è quello). 

È stata una grande emozione sentir parlare Alessia delle sue opere, incontrarla dopo tanto tempo! Ma ancor di più è stato emozionante avere l’occasione di parlare con lei, subito dopo la presentazione, faccia a faccia. Alessia non solo ci ha riconosciuto e ci ha salutato con calore, ma ha riconosciuto la mia impersonificazione della sua Alice, asserendo che sono riuscita a cogliere la sua essenza (non poteva farmi più felice!). 

Dopo saluti, baci, complimenti e tante, tante foto (aliciose e non), io e Lydia, assieme anche a Gabriella Fornelli (una simpatica booktuber) ci siamo trattenute a parlare con Alessia del più e del meno: dai suoi libri all’editoria fantasy italiana, scambiandoci opinioni e visioni. La dolcezza e l’umiltà di questa brillante autrice ci ha davvero colpite, è stato davvero bello poterla incontrare!

E già, è riuscita a colpirmi, perchè è una donna vera, dolce e molto disponibile, mi ha fatto veramente piacere conoscerla 😀

E con ciò abbiamo finito, grazie di averci letto 😀

Lydia Sabrina

 

Annunci

2 thoughts on “Bgeek 2016 – Presentazione di Alice through the looking glass

  1. Ragazze, mi avete toccato nel profondo. Non immaginavo che avreste scritto un report sul nostro incontro. Spero di potervi vedere presto, prestissimo. Vi ringrazio per questo articolo scritto con il cuore.
    Vi abbraccio forte, Lydia e Sabrina, siete state meravigliose. Sono fortunata ad avervi come lettrici. ^_^

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...